Business Plan e Valutazione e Rischio D’Impresa

Il Business Plan e la valutazione del Rischio d’impresa

La riflessione del rischio d’impresa è uno degli aspetti più critici di un’idea di business e deve essere affrontato all’interno del business plan.

Il business plan serve anche per riflettere su eventuali ostacoli e sulle strategie che si possono adottare per superarli o per gestirli.

I rischi connessi al fare impresa sono vari. In generale, si parla di:

    • rischi economici. Sono legati alla possibilità che i ricavi conseguiti non siano sufficienti per pagare tutti i costi sostenuti.
    • i rischi finanziari. Dipendono dalla difficoltà di reperire sul mercato le fonti finanziarie necessarie per lo sviluppo dell’idea di business. Possono dipendere anche dalla mancanza di risorse finanziarie dell’imprenditore;
    • rischi di mercato. Questi possono essere di vario genere. Si va dal rischio stesso del mercato a cui ci si riferisce (alcuni mercati sono più rischiosi di altri), ad un momento di crisi di quel mercato;
    • rischi tecnici. Possono derivare da varie cause come ritardi nella costruzione della sede. Oppure, possono dipendere dalla scarsa qualità della mano d’opera o dalla mancanza di disponibilità di materie prime etc…

 

In fase di redazione del business plan è quindi opportuno tenere presenti i rischi che si corrono e il loro grado di pericolo. Se i rischi vengono considerati nella giusta ottica e dal punto di vista del loro possibile contenimento, chi valuta il business plan può essere indotto a considerare più positivamente l’imprenditore consapevole, piuttosto che l’imprenditore eccessivamente ottimista.