ADDETTO ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

ADDETTO ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

L’ADDETTO ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE garantisce una corretta gestione del personale in modo che risulti funzionale agli obiettivi strategici dell’azienda.

Può intervenire in tutti i processi che afferiscono alla gestione del personale: dalla ricerca, selezione ed inserimento e dimissione del personale, alla gestione vera e propria (formazione, valutazione, politiche retributive, amministrazione e relazioni sindacali).Pianifica interventi di valutazione, motivazione, formazione e sviluppo delle risorse umane.

Il grado di specializzazione dipende fortemente dalle dimensioni dell’organizzazione presso cui opera e dalle modalità di divisione del lavoro.

Percorso formativo formale

Poiché non esistono norme o leggi specifiche che regolano la professione, non sono richiesti titoli di studio, abilitazioni, iscrizioni ad albi o periodi minimi di pratica professionale obbligatori.

 

Attività :

Partecipa alla definizione delle competenze necessarie all’organizzazione;

Valida il fabbisogno previsionale di personale;

Seleziona il personale;

Progetta/elabora piani di formazione individuali;

Gestisce le pratiche amministrative del personale;

Inserisce neo-assunti;

Partecipa al monitoraggio delle prestazioni;

Progetta/elabora piani di formazione individuali o di gruppo;

Partecipa alla valutazione delle prestazioni;

Gestisce le relazioni sindacali;

 

L’ADDETTO ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE può lavorare in:

Imprese Private e Pubbliche;

 

Quali sono le condizioni di lavoro?

L’ADDETTO ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE è in genere un dipendente a tempo indeterminato, ma può svolgere la sua professione anche come consulente esterno. Nello svolgimento del suo lavoro, l’ADDETTO ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE deve saper dialogare efficacemente con le altre funzioni aziendali.

.

Quali conoscenze è necessario avere?

  • Elementi di contrattualistica del lavoro, contratti collettivi nazionali (CCNL) e sistemi retributivi
  • Metodi e strumenti per la selezione del personale
  • Metodi di rilevazione dei bisogni formativi
  • Metodi di progettazione e valutazione dei progetti formativi
  • Metodologie di analisi delle competenze e di valutazione delle prestazioni
  • Metodi incentivanti
  • Sistemi informatici per la gestione delle risorse umane
  • Elementi di comunicazione
  • Fonti di finanziamento per la formazione continua
  • Elementi di organizzazione aziendale
  • Elementi di psicologia del lavoro
  • Giurisprudenza in materia di diritto del lavoro
  • Mercato del lavoro locale
  • Normativa sulla riforma del mercato del lavoro
  • Normativa sulla tutela della salute e sicurezza dei lavoratori in tutti i settori di attività privati e pubbliche

 

Comportamenti lavorativi

prestare attenzione ai segnali, ai cambiamenti e agli output che giungono dal contesto organizzativo; intuire evoluzioni e sviluppi; ascoltare e riconoscere le tendenze strategiche in atto

essere disponibili all’ascolto e all’interazione col pubblico

Come si sviluppa la carriera?

L’ingresso dei giovani laureati avviene generalmente con la mansione di Addetti alla gestione delle risorse umane o del personale (anche HR junior). Essi eseguono attività di supporto necessarie per la gestione del personale, registrano le presenze, le ore di lavoro e le assenze per ferie o per altri motivi, acquisendo la documentazione relativa, inoltrando comunicazioni ed ordini di servizio, eseguendo le procedure di assunzione, licenziamento ed assegnazione, acquisendo ed inoltrando la documentazione dovuta di ufficio.

No Comments

Post A Comment